Comuni con strumenti efficienti per riordinare la fiscalità sulla casa, colpendo l'evasione e individuando le basi imponibili troppo basse. Il provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate n. 24383/2021 del 26 gennaio 2021, oltre a disciplinare le modalità di visura e consulta-zione degli atti e degli elaborati catastali, sia presso gli uffici dell’Agenzia, sia per via telematica, sia per interscambio telematico con sistemi informatici di altre pubbliche amministrazioni, ha previsto l'attivazione progressiva, a decorrere dal 1° febbraio 2021, di un nuovo servizio, il cosiddetto Sistema Integrato del Territorio (Sit), che raccoglie gli atti e gli elaborati catastali registrati nel sistema informativo dell'agenzia delle Entrate integrati con altre informazioni.

Nella seconda parte del provvedimento è quindi illustrata la rilevante novità costituita dall’attivazione del Sit, su tutto il territorio nazionale a eccezione dei territori nei quali il catasto e gestito, per delega dello Stato, dalle Province Autonome di Trento e di Bolzano.

L'attivazione del nuovo servizio al momento non ha effetto su imprese, professionisti e cittadini, essendo possibile solo per le pubbliche amministrazioni.

Come funziona

Entrando nei dettagli, il Sit e una piattaforma tecnologica Web ideata per lo svolgimento delle funzioni di competenza dell’Agenzia delle entrate relative al catasto e ai servizi geotopocartografici, nonché per supportare una anagrafe immobiliare integrata con i dati delle Conservatorie Immobiliari. I dati presenti negli archivi del Sit, al momento, costituiscono l’informazione primaria e originale informatizzate degli atti ed elaborati catastali.

Si tratta di un sistema informativo territoriale che integra informazioni grafiche (elementi geometrici, posizionali e rappresentazioni del territorio) con informazioni alfanumeriche (attributi censuari).

I dati sono georeferenziati e organizzati per layer con sovrapposizione selezionabile dei vari livelli informativi e quindi con possibilità di svolgimento di operazioni mirate di analisi territoriali e di costruzione di mappe tematiche. Inoltre e possibile la gestione di database relazionali, che consentono di aggiungere all'elemento spaziale una molteplicità di altre informazioni.

La nuova infrastruttura

Il Sit realizza in ambito catastale un'infrastruttura unica, non più frammentata tra cartografia, censuario terreni e urbano, che consente una navigazione in un continuo geografico territoriale,…  (scarica l'intero articolo allegato)

Per le imprese, professionisti e cittadini è disponibile www.forMaps.it operativo per la parte geocartografica anche per le provincie Autonome di Trento e Bolzano.

Prodotti correlati:
STIMATRIX forMaps